I MITICI MATTONCINI LEGO® “INVADONO” IL CENTRO DI BOLOGNA

COMMERCIO, CARTOLERIA & CO. ha deciso di portarvi nella frizzante Bologna che, oltre a essere la sede della Fiera Big Buyer, è la città in cui è stato inaugurato il nuovissimo LEGO® Certified Store.

 

Ma procediamo per gradi e vediamo quali sono gli highlights del negozio gestito da Percassi che riserva grandi sorprese uniche nei suoi 175 mq e che è localizzato in via dell’Indipendenza 8D.  Nel punto vendita grandi e piccini possono vivere un’esperienza di gioco unica, ricca di grandi novità e sorprese esclusive.

Presente anche una “dedica speciale” alla città di Bologna, realizzata da Edoardo Gargano, grande fan del mattoncino e membro del gruppo di AFOL AEmilia Bricks. Le due torri di Bologna, Asinelli e Garisenda, realizzate con 3.800 mattoncini decorano la vetrina del negozio bolognese. Costruite nel 2015 da Edoardo sono state progettate con il software LEGO Digital Designer, il programma ufficiale LEGO per costruire inventando da zero con i mattoncini.

Le novità non finiscono qui: oltre all’assortimento completo di prodotti LEGO, il modello di un favoloso leone della savana in dimensioni naturali, omaggio all’animale simbolo della città e realizzato tutto in mattoncini LEGO, è sempre disponibile a farsi fotografare per la gioia di grandi e piccini.

 

All’interno del LEGO Certified Store, bambini e adulti possono vivere un’esperienza unica, ricca di grandi novità e sorprese esclusive. Con “Pick a Brick”, per esempio, è finalmente possibile acquistare mattoncini sfusi tra una vasta scelta di pezzi disponibili. Un’altra grande novità è “Build a mini”: tutti possono realizzare, personalizzare e acquistare la propria minifigure, scegliendo ogni più piccolo dettaglio del personaggio collezionabile LEGO, dal cappello al colore degli abiti.

 

Gli elementi “digital” come il “LEGO Minifigures Scanner” stupiscono gli amanti dei mattoncini LEGO all’interno dello store. Chiunque potrà scoprire il proprio alter ego in versione minifigure: basta scannerizzare la propria mano sull’apposita postazione e appare la sua versione LEGO. La “Digital box”, invece, lascia tutti a bocca aperta: è sufficiente prendere una scatola di un LEGO, scannerizzare il codice a barre e il set prenderà vita, animandosi virtualmente sullo schermo! Sembra quasi di poterlo toccare in tutti i suoi particolari.

A cura della Redazione